Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 agosto 2011 5 12 /08 /agosto /2011 11:22

Aprire un'attività in proprio è il sogno di molti, di seguito spiegheremo qual è la prassi da seguire per vederlo realizzato.

Iter burocratico

Grazie al Decreto Bersani (convertito poi in legge) oggi aprire un'attività commerciale risulta più semplice.

Per negozi con un'area fino a 250 mq non c'è più bisogno della licenza, basta inviare una dichiarazione al comune dove si attesterà che verranno seguite tutte le direttive che regolano il settore in cui rientra la nostra attività. Se entro 30 giorni non riceviamo nessuna comunicazione vuol dire che tutto è andato bene e possiamo continuare il nostro lavoro (si usa la formula del silenzio assenso).

La licenza rimane obbligatoria per esercizi oltre i 250 mq.

Entro 30 giorni si deve comunicare "l'inizio attività" all'Agenzia delle Entrate e a questo punto verrà rilasciato il numero di partita IVA. La richiesta può essere fatta anche per via telematica.

Ora possiamo scegliere il regime fiscale da adottare, se non si è pratici rivolgersi ad un commercialista che ci seguirà.

Provvedere, sempre entro 30 giorni, a registrare la propria attività nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio.

Regolarizzare la propria posizione presso l'INPS, iscrivendosi alle liste previdenziali, anche questo andrebbe fatto entro 30 giorni.

Suggerimento: Informarsi se ci sono finanziamenti statali o regionali; spesso i comuni o le regioni stanziano finanziamenti a tassi agevolati o a fondo perduto per incrementare l'imprenditoria giovanile o femminile.

E ora la parte pratica

Fin qui abbiamo parlato dell'iter burocratico che occorre seguire per aprire nuove attività, ora parliamo della parte più emozionante: la scelta del negozio e il suo allestimento.

Dopo aver valutato bene le vostre potenzialità imprenditoriali, passate alla scelta del locale, è preferibile scegliere un negozio ubicato in una zona dove non ci sia rischio di concorrenza e possibilmente posizionato su una strada di passaggio.

Trovato il posto giusto concentratevi sull'arredamento e sulle attrezzature, questi elementi costituiranno una parte fondamentale della vostra attività e non dovranno essere scelte solo per l'estetica, ma anche e soprattutto per le caratteristiche tecniche. Rivolgersi a ditte specializzate in arredi per negozi, sapranno ottimizzare gli spazi e vi consiglieranno le soluzioni più adatte alle vostre necessità.

Non dimenticate di scegliere un buon programma di gestione, questo strumento sarà fondamentale per la vostra attività.

Ora non vi resta che riempire gli scaffali, contattate tutti i fornitori e se decidete di acquistare informatevi bene sui tempi di pagamento e su eventuali promozioni o sconti che questi potrebbero offrire.

Che altro dire...

Studiate una buona campagna di lancio, fate pubblicità su giornali e radio locali, create una pagina web, stampate dei volantini, insomma usate tutti i mezzi che vi vengono in mente per farvi conoscere.

Gioielleria, Jewelry shop,

Condividi post

Repost 0

commenti